I pericolosi miasmi

Gli interventi pubblici per la disciplina delle attività generatrici di esalazioni nel Regno di Sicilia (1743-1805)

Autore: Daniele Palermo

Seleziona formato


ISBN: 978-88-85812-05-5


ISBN: 978-88-85812-09-3

Le sensazioni olfattive sgradevoli erano immediatamente associate alle malattie, poiché erano il segnale più accreditato della presenza nell’aria dei famigerati “miasmi”. L’esigenza di tutelare la propria comunità, la propria proprietà, la propria famiglia dal cattivo odore e dunque dalla malattia genera conflitti e induce la costruzione di alleanze. Dinanzi all’urgente necessità di allontanare i presagi olfattivi di malattia, morte e rovina sociale ed economica i poteri pubblici sono indotti a intervenire con attenzione. Lo scopo di questo lavoro è analizzare gli interventi della Suprema Deputazione di Salute Pubblica del Regno di Sicilia allorché attività produttive, soprattutto quelle in relazione con l’acqua, generavano cattivi odori e questo per circa un cinquantennio, a partire dalla sua istituzione, avvenuta in conseguenza della peste di Messina del 1743.

Pubblicato a marzo 2018

N. di pagine: 264