“Il Cristo degli altri”

Economie della rivendicazione nella Calabria greca di età moderna

A cura di: Emanuele Camillo Colombo

Seleziona formato


ISBN: 978-8831919-07-4


ISBN: 978-88-85812-03-1

Questo volume indaga la costruzione delle “identità” greche nella Calabria di età moderna, partendo dalle rivendicazioni delle minoranze arbëresh e grecanica. Assistiamo così a nuclei di migranti che hanno utilizzato il rito greco come veicolo di distinzione e persino di reazione di territorio a partire dal settecento (gli Arbëresh); oppure ad una minoranza apparentemente immobobile, i Grecanici, che non si è creata attraverso diaspore ma tramite un melting pot avvenuto già a partire dall'alto medioevo, in cui i processi di differenziazione sono stati costruiti attraverso forme di proprietà comune, le chiese ricettizie, chiamate nell'area comunerie greche. Ne esce un dibattito su alcuni temi oggi al centro delle scienze storiche: come si costruisce una diaspora? Come si può appartenere localmente, e fabbricandosi quali diritti? Come si fa a rivendicare lo statuto di “minoranza”? Qual è l’uso possibile del rito religioso per costruire comunità pure e compatte?

Pubblicato a marzo 2018

N. di pagine: 272