Progetto

New Digital Frontiers: la start-up innovativa che promuove la cultura del libro usando l'evoluzione tecnologica come strumento di diffusione

Lo spin off accademico New Digital Frontiers S.r.L., costituitosi in una start-up innovativa incubata presso il Consorzio Arca, nasce per esplorare le nuove frontiere dell'informatica umanistica e per sancire il passaggio dalla fase dello studio e della sperimentazione esclusivamente ancorata al mondo della ricerca accademica alla fase operativa in grado di creare occasioni di lavoro in un mercato i cui confini e le cui potenzialità sono tutte da esplorare.

Per le aziende private proiettate alla gestione dei beni culturali, il principale elemento di sostenibilità economica sta nella possibilità di definire un format di produzione di oggetti specifici e riconoscibili, in grado di avere un effettivo valore di mercato unitamente al controllo del processo di creazione dell'oggetto digitale in seguito alla scelta dei materiali da digitalizzare e del format da applicare.

Inoltre le nuove tecnologie permettono, dal punto di vista della creazione di lavoro, di dare un impulso all'emersione di quelle professionalità che gravitano intorno al mondo culturale e che si sono formate nei corsi di laurea umanistici dando loro possibilità di realizzarsi in nuovi ambiti lavorativi.

Gli obiettivi che NDF si propone di realizzare sono i seguenti:


Ideazione e realizzazione di una piattaforma digitale che costituisca una WebLibrary e che permetta la fruizione di opere digitali di elevata qualità scaricabili sia nella nodalità 'Open Access' che in acquisto.


Attivazione di un laboratorio di formazione nel quale gli studenti e i neolaureati in scienze umanistiche e informatiche possano effettuare stage e percorsi formativi in informatica umanistica.

 

Un percorso di sperimentazione che può essere realizzato grazie alle peculiarità del formato digitale il quale, rispetto al tradizionale supporto cartaceo, consente di creare interazione con l'utilizzatore, aggiungere sia contenuti multimediali (audio/video/foto) che ulteriori approfondimenti (collegamenti a siti web, ulteriori testi, rimandi a note o altri file digitali), creare annotazioni/commenti e ricercare facilmente informazioni all'interno.